“Come parlare a queste tue sculture,
amico Marco? A queste figure lunari
remote per tanto inattingibile distanza?
Chiuse in spazi di sogno,
dove silenzio è giubilo del cuore,
dove il clamore del mondo
tace impotente infecondo;
terrigene eppure protese
verso aeree zone di luce.
Come parlare dunque?
Non resta che seguirne il segreto respiro.”

Condividi su

Opera di

Marco Lituani

ubicazione

Giardino Bar